APPESANTIRE LE BUSTE PAGA PER AFFRONTARE L’INVERNO

Ce ne siamo accorti tutti: lavoratori, pensionati, giovani e disoccupati, abbiamo tutti dovuto far fronte ad un’impennata micidiale dei prezzi che ha ridotto, ancora di più, il nostro potere d’acquisto. A detta degli esperti, inoltre, l'inflazione non accennerà a fermarsi nei prossimi mesi.

Si preannuncia, dunque, un Inverno difficilissimo per i cittadini italiani. Una situazione eccezionale che richiede strumenti straordinari.

Le misure sinora adottate sono clamorosamente insufficienti: il bonus 200€ di luglio non è ancora arrivato a tutti i beneficiari; l’esonero contributivo da Settembre a Dicembre si traduce in un aumento irrisorio degli stipendi, da 15 a 20€ circa al mese; anche il nuovo bonus di 150€, erogato probabilmente non prima di Novembre, non servirà a colmare le gravi perdite subite negli ultimi mesi.

Il sistema dei bonus non può reggere a lungo: occorre aumentare stabilmente i salari, cercando di non innescare una pericolosa spirale.

Lo Snalv Confsal propone, a tal proposito, di introdurre un meccanismo provvisorio che incentivi i rinnovi dei Contratti collettivi in scadenza, a partire dalla detassazione totale degli incrementi retributivi definiti entro la fine dell’anno.

Una misura del genere non comporterebbe nuovi oneri per le casse dello Stato e si porrebbe nell’ottica di realizzare un duplice obiettivo:

Non solo quello di aumentare, finalmente, i salari dei lavoratori (che hanno avuto il tasso di crescita più basso in Europea negli ultimi 30 anni);

Concentrare gli sforzi della finanza pubblica sul contenimento del costo dell’energia e sul caro-bollette, i cui importi elevati stanno portando sul lastrico famiglie e piccole imprese.

RECENTI

recent post News

Sereni Orizzonti, firmato l’accordo nazionale con lo Snalv Confsal per l’applicazione del Contratto Anaste

I dipendenti toscani riceveranno gli aumenti di stipendio già dal 1° gennaio 2024

recent post News

MODALITA’ DI LAVORO AGILE PER I DIPENDENTI “FRAGILI”: SANCIRE IL DIRITTO PER LEGGE

Lo Snalv Confsal : “Mezze proroghe e misure emergenziali sono incompatibili con l’obbligo di adottare gli accomodamenti ragionevoli”

News

15 e 16 Dicembre, al via il 3° meeting di Micro Italia.

Inizia oggi il 3° meeting di Micro Italia In questi anni abbiamo avuto l'onore di condividere l'importanza di un'associazione come Micro per i propri associati: persone, prima che pazienti, che si tendono la mano per accendere le luci dei riflettori su una patologia ancora poco visibile.

Comunicati Stampa