SERENI ORIZZONTI, MILIONI DI EURO SOTTRATTI AI DIPENDENTI DELLA TOSCANA. Giovedi 7 dicembre incontro tra l’azienda e Sindacato Snalv Confsal.

Firenze, 5 dicembre 2023. Si svolgerà questo giovedi, 7 dicembre, presso la sede nazionale del sindacato autonomo Snalv Confsal, l’incontro tra l’azienda Sereni Orizzonti e la rappresentanza sindacale. 

Negli scorsi mesi, Snalv Confsal ha denunciato a tutte le autorità competenti il vergognoso operato di Sereni Orizzonti nei confronti dei propri dipendenti toscani. Grazie alla complicità di Cgil e Cisl – con cui l’azienda aveva trovato un accordo capestro a totale svantaggio dei lavoratori – Sereni Orizzonti non ha mai erogato gli aumenti di stipendio previsti dal Contratto Anaste.

Soltanto in Toscana, la multinazionale delle RSA conta più di 330 dipendenti: pertanto, la mancata erogazione degli aumenti ha consentito, negli ultimi anni, di risparmiare milioni di euro tra retribuzione e contributi, procurando un enorme danno ai lavoratori. L’azienda si era anche accordata con Cgil e Cisl per sanare gli arretrati, erogando la modica cifra di 150 euro (a fronte di migliaia di euro maturati dai singoli dipendenti), valida a tacitare qualsiasi pretesa dei lavoratori.

Snalv Confsal non si è mai arreso, nonostante l’ostilità anche degli altri Sindacati e ha portato l’azienda in Tribunale. Al momento, già il Giudice del Lavoro di Massa Carrara ha decretato il trattamento discriminatorio dell’azienda nei confronti del Sindacato, ordinando l’applicazione del Contratto Anaste e l’erogazione degli arretrati.

Le parti, adesso, proveranno a trovare una risoluzione stragiudiziale alla vicenda, stante anche la disponibilità dell’azienda (dichiarata, al momento, soltanto a voce) a trovare un accordo che compensi le gravi perdite subite dai lavoratori. 


 

RECENTI

recent post News

La Confsal farà parte dell’Osservatorio nazionale disabilità

Designati tre membri del comparto “Lavoratori Fragili” dello SNALV

recent post News

SAVE THE DATE: IL 20 FEBBRAIO SI TERRA’ A ROMA IL PRIMO EVENTO NAZIONALE SUL SOCIO-SANITARIO

Presente una rappresentanza di oltre 300 lavoratori iscritti al Sindacato per redigere insieme una proposta organica da presentare alle istituzioni

recent post News

PROBLEMI RSA: “I GIORNALISTI FACCIANO CORRETTA INFORMAZIONE”. IL SINDACATO SNALV CONFSAL INTERVIENE AL CONVEGNO ORGANIZZATO DA INCE, IN COLLABORAZIONE CON L’ORDINE DEI GIORNALISTI E UNIVERSITA’ LUMSA

Roma, 25 gennaio 2024 - “I giornalisti dovrebbero indagare sulle cause delle complesse problematiche delle residenze socioassistenziali per anziani, come la carenza di personale e la disparità di trattamento di operatori e infermieri, rispetto ai colleghi del pubblico impiego, invece spesso preferiscono dare spazio a strumentalizzazioni faziose, senza nemmeno approfondire le fonti”. “Anche la cattiva informazione mediatica penalizza i lavoratori del comparto e le vicende sul Contratto Anaste ne sono un emblematico esempio”.

Comunicati Stampa